Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Lonely Planet… Afghanistan!

Afghanistanguide_1lg_v1_m5657756983Una volta c’erano le magliette “Hard Rock café Beirut” o “Hard Rock Café Baghdad”, oggi Tony e Maureen Wheeler hanno sfornato – “Hot Off the Press” – una guida… dell’Afghanistan (25 euro). Il paese dev’essere bellissimo (basta leggere Chatwin o Robert Byron e già vengono i pruriti di partire), e un po’ di valuta occidentale che andasse direttamente ai piccoli commercianti farebbe solo bene all’economia, ma come non pensare ai rischi di proporre una meta simile al turismo di massa e ai frequentissimi rapimenti degli ultimi anni? Per fortuna gliu autori hanno l’accrotezza di sottolineare anche nel sito “Large areas of Afghanistan remain highly insecure…”. La verità è che forse è solo l’ultimo trucco per vendere una guida. E il brutto è che funziona. Personalmente sono già divorato dalla curiosità per quello che è un classico della letteratura di viaggio. L’autore, Paul Clammer, gestisce anche un bel sito, Kabul Caravan. Ma forse prima è meglio andare in Pakistan…