Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il colpo di reni della ragione

Forse ha ragione Napolitano, l’Italia ha delle energie insospettate. Anche nelle sue tanto bistrattate Università dalle quali tanti giovani partono all’estero in cerca di mezzi e meritocrazia. L’ultima positiva sorpresa arriva dalla Sapienza dove Marcello Cini, professore emerito che per anni vi ha insegnato fisica quantistica, ha ricordato a tutti con la sua lettera sull’invito a Ratzinger all’apertura dell’anno accademico, il significato di un centro di produzione di conoscenza come l’Università.
Ieri più di 60 dei suoi colleghi lo hanno appoggiato aggiungendo un particolare importante: "Il 15 marzo 1990, ancora cardinale, in un
discorso nella citta di Parma, Joseph Ratzinger ha ripreso
un’affermazione di Feyerabend: ‘All’epoca di Galileo la Chiesa rimase
molto più fedele alla ragione dello stesso Galileo. Il processo contro
Galileo fu ragionevole e giusto
‘".
Mi sembra un punto importante perché i problemi della ricerca e della scienza in Italia non sono semplicemente il finanziamento e i concorsi (peraltro questioni che forse poco interessano la maggior parte dei cittadini), ma prima di tutto la collocazione di queste attività nel contesto culturale ed etico. Senza questo diventa difficile quantificare il valore della produzione di conoscenza e quindi anche decidere di finanziarla.