Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quando finirà la recessione?

E' il titolo e leit-motiv di una bella serie di articoli del NYT con le risposte di 11 esperti. Anche molto diverse tra loro. "Se devi chiederlo… significa l'uscita è ancora ignota" sottolinea James Grant, editor di "Grant’s Interest Rate Observer" e autore di “Mr. Market Miscalculates.” George Cooper, autore di "The Origin of Financial Crises: Central Banks, Credit Bubbles and the Efficient Market Fallacy” ammette che la crisi in corso è effettivamente senza precedenti per dimensioni, ma in realtà non molto diversa da quelle che l'hanno preceduta. Eric Schmidt, presidente e Ceo di Google punta (ovviamente) su Internet come fattore cruciale per rimettere in piedi l'economia Usa nel 2010.
(Non) Dulcis in fundo, Nouriel Roubini, economista della NYU e presidente di una società di consulenza finanziaria, ricorda la sua previsione di una recessione a "V" di 24 mesi, ma spiega che l'outlook potrebbe essere ancora peggio con crescite non superiori al 2%  fino al 2011 e una durata di 36 mesi anche mettendo in campo politiche economiche aggressive. E non basta. Secondo Roubini c'è una chance su tre che la crisi assuma un minaccioso andamento a "L" composta da una combinazione di stagnazione e deflazione dei prezzi…